Il programma completo del Festival del paesaggio agrario 2013

PAESI

abbandono e riqualificazione

 

Organizzazione: Associazione Davide Lajolo, Forum Salviamo il paesaggio, Rete del ritorno

 

Tematiche: La terra e l’esperienza del tempo nei luoghi rurali. Dall’abbandono alle opzioni economiche e sociali di riqualificazione e recupero.

 

Data:15-16 giugno 2013

15 giugno sabato

ore 10.00

Asti, Palazzo Gazelli, via Quintino Sella

Tavola rotonda: Le potenzialità del territorio tra economia, servizi e valorizzazione 

in collaborazione con Assessorato Attività produttive del Comune di Asti,  ASTISS, Osservatorio del paesaggio

Marco Devecchi, Università di Torino, Management della cultura e della creatività dei territori collinari

Giovanni Currado, architetto, Progetti di utilizzo delle ferrovie secondarie

Louise Sweet, Università di Pavia,L’esempio del National Trust

Enrico Ercole, Università del Piemonte Orientale, Master di sviluppo locale: proposte strategiche

Annalisa Conti, referente Provincia di Asti candidatura Unesco: Un patrimonio unico dell’umanità Carlo Cerrato, Fondazione Goria Economia e territorio: grandi eventi come opportunità

Visita guidata alle cantine restaurate di Palazzo Gazelli 

Brindisi offerto dal Consorzio Astispumante

 

ore 17.30 Neive, Castagnole delle Lanze

Camminata sul binario morto

Partenza da Neive della passeggiata sul tracciato della ferrovia (recentemente abbandonata) verso  Castagnole delle Lanze, guidata da Alessandro Mortarino coordinatore nazionale del “Forum Salviamo il Paesaggio”. Il percorso a piedi sarà accompagnato dalla “Cricca dei Mescià”- un gruppo di giovani musicisti, artisti e animatori – e da alcuni esperti che scandiranno con letture, stimoli artistici e anche proposte tecnico-progettuali il nostro passaggio lento tra la provincia di Cuneo e quella di Asti, lungo il filo della memoria e dello scandire dei nostri giorni.

Ristoro conclusivo impreziosito dalla degustazione dei vini di Castagnole Lanze.

 

ore 20,30:

Cunt di babi

visita guidata alla Torre panoramica fatta erigere nel 1880 dal Conte Paolo Ballada di Saint Robert – noto ai più come il “Cunt di babi” (il Conte degli insetti) per la sua passione per l’entomologia – insigne studioso anche di meccanica, balistica, artiglieria, termodinamica e matematica e fondatore, assieme a Quintino Sella, del Club Alpino Italiano. La Torre è attualmente sede di un museo dedicato ai suoi studi.

 

ore 21 Castagnole delle Lanze, Confraternita dei Battuti Bianchi

Due cuori e un capannone spettacolo di  Claudio Canalnel centro storico del paese alto.

Bus navetta al parcheggio di Neive.

 

16 giugno domenica

ore 11.00 Olmo Gentile

Il paese più piccolo

Marco Magnone, autore di OFF. In viaggio nelle città fantasma del Nordovest (Espress edizioni), presenta I giorni del vento, passeggiata narrativa attraverso la “valle dell’eco” fino a Olmo Gentile, e il suo balcone sul bosco del Perletto. Interventi: i giornalisti Massimo Novelli La Repubblica, Oldrado Poggio La Stampa, Silvia Passerini Associazione Thara Rothas, Orietta Brombin Direttrice attività formative Parco Arte Vivente. A conclusione, esibizione musicale di Carlo Pestelli (Un’ora d’aria, ed. Block Notes), tra teatralità, cantautorato (r)esistenziale e folk di qualità.

Rinfresco offerto dal Comune di Olmo Gentile

 

ore 16.30 Vinchio, Bricco di Monte del mare

Memoria e futuro dei luoghi rurali

con Antonella Tarpino autrice di Spaesati. Luoghi dell’Italia in abbandono tra memoria e futuro (Einaudi); Andrea Laiolo sindaco di Vinchio; Marco Violardo sindaco di Castagnole Lanze, Paolo Pileri docente e ricercatore di pianificazione territoriale ed ambientale al Politecnico di Milano (DIAP) e responsabile scientifico del progetto di ciclovia VENTO (Da Venezia a Torino, su due ruote), Luca Gioanola sindaco di Mirabello Monferrato e referente piemontese dell’Associazione Comuni Virtuosi, Lorenzo Giordano presidente Cantina Vinchio-Vaglio Serra, Cesare Quaglia, Assocanapa

Poesia dei luoghi con Tiziano Fratus, collaboratore de La Stampa e autore di Il sussurro degli alberi. Piccolo miracolario per uomini radice (Ediciclo edizioni)

Le abilità perdute” laboratori a cura dell’Associazione Monferrato outdoor

Per finire la degustazione dei vini d’eccellenza della Cantina di Vinchio – Vaglio Serra

 

www.davidelajolo.it  -  www.salviamoilpaesaggio.it    www.retedelritorno.itwww.palazzogazelli.it

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>