Le parole del ritorno

Martedì 12 marzo, ai Frigoriferi Milanesi (MI) si parlerà del paesaggio lombardo, in funzione delle dinamiche legate alla rinascita dei luoghi abbandonati. A questo proposito, le “parole del ritorno” sono quelle che guidano la rinascita  dei “margini”, dai “”margini”. Sono quelle che descrivono il vuoto del Paese che non c’è e che attraverso il  teatro del mutamento lo trasformano. Sono quelle che provano a costruire nuovi sguardi, per trasformare quello che oggi sembra perso in risorsa di domani.

La Rete del Ritorno all’Italia in abbandono invita a questa giornata di discussioni, esempi, tavole rotonde tutti coloro che credono in un impegno civile che salvaguardi il nostro territorio, la memoria dei gruppi, l’ambiente e lavori per un futuro plausibile, condividendo nuove direttrici di senso per il “nostro stare insieme”, per ricostruire legami, storie, progetti di economie sostenibili nel paesaggio ferito da uno sviluppo urbanistico invasivo e sempre più nell’ombra, per dare  la parola a chi già agisce sul piano locale e che sta faticosamente tentando di rimettere insieme i pezzi della propria comunità.

Stampa

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>